Spedizioni Gratuite per ordini sopra i 49,90€

Ottieni il 5% di sconto iscriviti alla newsletter

Colorazione

Il mondo della colorazione dei capelli è senza confini e, per sua essenza, in continua evoluzione. I progressi messi a segno hanno riguardato sia il campo chimico che quello legato agli aspetti tecnologici, in relazione a tutto ciò che concerne i singoli processi produttivi. Lo shampoo per capelli colorati è ormai un vero e proprio must nelle nostre case, un alleato fedele che ci consente di presentarci sempre con il miglior aspetto possibile nelle varie situazioni della vita e di affrontare al top i momenti di socialità. I prodotti pensati per colorare i capelli, come ad esempio lo shampoo colorante senza ammoniaca, sono arricchiti con sostanze idratanti e nutritive ma anche protettive. Questo per fare in modo che alla fine del trattamento la chioma sia colorata ma anche lucida e morbida.

I motivi per cui uomini e donne decidono di colorare i propri capelli possono essere molti. Per alcuni si tratta di un’esigenza assoluta quando si debbano coprire i ciuffi grigi o bianchi, mentre per altri può trattarsi solo di una voglia di cambiamento del proprio aspetto esteriore oppure di un modo per vivacizzare l’acconciatura. In tutti i casi, optare per uno shampoo colorante naturale vorrà dire assicurare alla cute un trattamento non aggressivo o stressante.

Griglia Lista

Imposta ordine discendente

1-12 di 40

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Griglia Lista

Imposta ordine discendente

1-12 di 40

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Shampoo colorante, valido alleato di uomini e donne

Sono soprattutto le donne a fare uso di un prodotto come lo shampoo colorante in tutte le sue declinazioni. Che cosa fa? Colora in maniera solo superficiale, senza quindi penetrare all’interno della fibra. In pratica, è come se offrisse un rivestimento di pigmenti - che potranno essere più chiari o più scuri - alla nostra chioma. Diversamente da quanto avviene con le tinture, lo shampoo colorante non è in grado di aprire le squame del fusto capillare. Al suo interno non si trovano ammoniaca, né acqua ossigenata o altre sostanze di tipo ossidante.

Simili prodotti sono in grado di far sentire più giovani e sensuali, dunque di incrementare la personale autostima agevolando i rapporti interpersonali. I brand leader del settore? Bionike, Phyto e Bioscalin sono senza dubbio sulla cresta dell’onda. L’impiego di prodotti per colorare i capelli non riguarda comunque solo ed esclusivamente l’universo femminile. Lo shampoo colorante uomo è infatti sempre più ricercato da quanti vogliano donare al proprio aspetto una maggiore armonia e recuperare un certo fascino, a dispetto degli anni che passano.

Quanto dura e come si applica lo shampoo colorante

Uno shampoo colorante ha una durata che in genere va dai 5 ai 10 lavaggi, anche se molto dipende dal tipo di prodotto utilizzato (ci sono colorazioni dirette che colorano soltanto l’esterno, quelle semipermanenti che non entrano in profondità e danno una lieve ossidazione, infine quelle semipermanenti che si avvicinano di più alle tinture rimanendo però sempre un gradino sotto). Simili prodotti per colorare capelli insomma non vanno a modificare o a schiarire il proprio colore di capelli: esso rimarrà intatto sotto al velo di colore e pian piano riaffiorerà dopo i vari lavaggi.

Lo shampoo colorante è perfetto da usare quando si vuole un colore nuovo ma non si vogliono correre rischi di pentimento per cui si fa prima una prova, così come è l’ideale anche per ritoccare la ricrescita o per ravvivare il colore tra le diverse tinte (ci sono prodotti in formato spray).

X

Ho letto e accetto l’informativa sulla Privacy Policy